SELFPLANNING analizza il tuo portafoglio clienti-fornitori - K|VENTURE

SELFPLANNING analizza il tuo portafoglio clienti-fornitori

Per i ritmi odierni, ogni azienda è costretta ad interagire con altre realtà aziendali che cambiano rapidamente… e scegliere la direzione giusta in mercati così variabili è sempre più difficile. Ma anche determinante! Per questo, sempre più imprese ricorrono al controllo di gestione informatizzato, consapevoli che solo gli strumenti di controllo avanzati sono in grado di fornire informazioni preziose e di rilievo. Ma dove possiamo rivolgere lo sguardo per un’indagine efficace?

Tra i contesti significativi da analizzare per un’azienda, troviamo certamente il monitoraggio continuo dei propri clienti e fornitori: un valido metodo per prevenire rischi e tutelare i propri crediti. Attraverso l’analisi dettagliata dei dati su clienti-fornitori, infatti, si trasformano i numeri in informazioni utili a supportare la direzione nelle attività decisionali. 

Con SELFPLANNING, Clienti e Fornitori sotto controllo. Sempre.

SELFPLANNING, mediante l’utilizzo del modulo Movimenti, permette di vedere per ogni movimento il dettaglio relativo a clienti e fornitori. Questo significa che, per ogni costo/ricavo, è possibile vedere il fornitore/cliente che ha alimentato quello specifico centro.

Il potenziale di questa funzionalità è rilevante! L’analisi dei movimenti per cliente/fornitore, infatti, permette ad esempio di:

  • Tenere sotto controllo le spese di ogni singolo fornitore
  • Analizzare il fatturato di ogni cliente
  • Redigere una TOP 10 dei clienti ed analizzarne il fatturato aggregato
  • Analizzare le variazioni di ogni singolo cliente/fornitore nel tempo
  • Verificare eventuali scostamenti rispetto al budget
  • Dettagliare l’anagrafica clienti e fornitori (area geografica, tipologia, settore, agente, …)

Lo spettro delle possibili elaborazioni si spinge ovviamente oltre, permettendo di analizzare il fatturato prodotto da ogni cliente (singolarmente o come dato aggregato) in ogni minimo dettaglio, così come permette di controllare e ridurre i costi per fornitore.

Più in generale, quindi, l’analisi clienti e fornitori amplia le possibilità di guardare i propri numeri sotto nuovi punti di vista e procura dimensioni spendibili anche per alimentare la redazione del budget: possiamo ritenerla un’analisi importante per raccogliere informazioni strategiche da sfruttare come guida di business.

Torna su