Codice della crisi d’impresa. Sai come impostare il Sistema di Allerta e controllo finanziario? - K|VENTURE

Codice della crisi d’impresa. Sai come impostare il Sistema di Allerta e controllo finanziario?

Il nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza 2019 (D.L. n. 14 del 12 gennaio 2019), attuativo della Legge n. 155/ 2017, ha introdotto una serie di cambiamenti fortemente impattanti su imprenditori / amministratori, sindaci e revisori, professionisti e consulenti… ed è diventato uno dei temi più discussi in questi mesi!

Cosa cambia il nuovo codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza?

Da un lato il nuovo Codice della crisi mira a prevenire situazioni di non ritorno (fallimento, che d’ora in poi si chiamerà liquidazione giudiziale), dall’altro mira ad assicurare la continuità aziendale e favorire il superamento della crisi. Come? Introducendo in azienda un sistema di allerta, incentrato su specifici indicatorifinalizzato a consentire la diagnosi tempestiva dello stato di crisi.

Cosa è necessario fare per adeguarsi al codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza?

Dal 16 Marzo 2019, le imprese sono obbligate, in funzione della natura dell’attività svolta e delle dimensioni, ad adottare un modello organizzativo volto a verificare l’equilibrio economico – finanziario ed il prevedibile andamento aziendale. Dovranno cioè dotarsi di un Sistema di Allerta, in grado di anticipare l’emergere della crisi aziendale (rischio di insolvenza), basato su indicatori atti a rilevare squilibri di carattere reddituale, patrimoniale o finanziario.

Amministri una società o sei un revisore? Sai quali sono i rischi se non hai uno strumento di controllo?

L’imprenditore: ha la responsabilizzazione diretta e lo specifico obbligo di istituire un assetto organizzativo, amministrativo, contabile adeguato alla natura ed alle dimensioni dell’impresa, per la tempestiva rilevazione dello stato di crisi e dell’assunzione di idonee iniziative. E’ quindi chiamato a dotare l’azienda di un sistema di pianificazione e controllo.

Organo di controllo e vigilanza (Collegio sindacale e Revisori): ha il compito di allertare quando c’è il rischio di perdita di continuità aziendale, osservando le analisi estrapolate dal sistema di allerta dell’azienda. In caso di indizi di crisi, ha l’obbligo di allerta prima nei confronti del consiglio di amministrazione e, nel caso di inerzia di quest’ultimo, dell’OCRI (Organismo di composizione della crisi d’impresa).

La tua azienda dispone di un Sistema di Allerta? Sei in linea con il nuovo art. 2086 comma 2?

Dotarsi di un Sistema di Allerta significa impostare in azienda uno strumento di pianificazione e controllo, completo di tutti gli indicatori obbligatori. Sai come impostare indicatori ed analisi correttamente?

SELFPLANNING è il Software di Controllo Pianificazione e Reporting dotato di ogni indicatore e funzionalità di allerta: è predisposto secondo la Legge 155/17, per supportare imprenditori / amministratori, professionisti / consulenti, revisori / sindaci nell’obbligo imposto dal Nuovo codice della Crisi.

Di più, SELFPLANNING trasforma l’obbligo di legge in opportunità per la tua azienda: non si limita ad indicarti lo stato di crisi aziendale, ma guida le performance verso il miglioramento costante, indicandoti come migliorare i tuoi risultati giorno dopo giorno.

Chiedi un supporto a K|VENTURE per istituire il sistema di allerta!

Torna su