CONTROLLO

Sei perfettamente in grado di controllare la tua azienda… o stai soltanto svolgendo qualche analisi?

Se le tue procedure di controllo di gestione sono basate su fogli di calcolo, su moduli del tuo ERP, strumenti di Business Intelligence o software che dipendono dalla funzione IT …significa che stai svolgendo qualche analisi ma non stai facendo l’ottimale!

Perché l’ottimale è lavorare su un unico ambiente di lavoro, specialistico e rispondente ad ogni esigenza in area finanza e controllo.

Con SELFPLANNING hai la stessa semplicità di Excel, la potenza di un motore esplosivo per prestazioni di calcolo, la base dati della contabilità, la grafica di una BI e la flessibilità di un ambiente web. Porta più in alto i tuoi processi di controllo! Scegli SELFPLANNING!

0 %
riduci le complessità
Il controllo di gestione è un’attività articolata: quando non viene svolta in modo strategico, assorbe tempo e operatività a scarso valore aggiunto. Troppo spesso questo si traduce in file di Excel complessi e poco delegabili, che faticano a diventare patrimonio aziendale. Con SELFPLANNING ottimizzi il processo di consuntivazione e gestione del budget attraverso semplici procedure operative, in un ambiente intuitivo e personalizzabile.
0 %
risultati specifici
SELFPLANNING raccoglie l’esperienza di anni nel reporting e garantisce risultati immediati e specifici. Andamenti economici e finanziari, confronto con budget e periodi precedenti, marginalità per centro e commessa, flussi di cassa di periodo, … Tutti i numeri che servono quando servono.

I tuoi numeri come non li hai mai visti

Integrazione con contabilità

Importazione dei dati dai tuoi file (Excel, txt, xbrl, ...) o da più strutturate interfacce SQL.

Tempi di elaborazione azzerati

Risultati immediati secondo i sistemi di riclassificazione impostati, con possibilità di intervento sul dato a qualsiasi livello.

Analisi secondo diversi scenari

Gestione contemporanea di più scenari dello stesso periodo per tipologia di stanziamento, grado di certezza, versione di ripartizione.

Profondità di analisi

Contabilità generale, contabilità analitica o entrambe, con relativi confronti e quadratura. Conto, centro cliente, fornitore, articolo...

Gestione stanziamenti

Ambiente di integrazione dei dati contabili con stanziamenti e scritture di rettifica per redazione consuntivo e analisi what if.

Semplicità nella distribuzione

Report e dashboard grafici con indici e indicatori: risultati intuitivi, facilmente personalizzabili e distribuibili

Area controllo
Le funzionalità di un controlling ai massimi livelli

Consuntivazione periodica

Riclassificazione di bilancio secondo più tipologie di analisi alimentate dal bilancino di verifica annuale o infrannuale.

Stanziamenti e analisi what if

Integrazione con le scritture di rettifica per portare a competenza economica il consuntivo e confronto con il budget

Analisi movimenti

Interrogazione dei risultati fino al massimo dettaglio: cliente , fornitore, articolo, centro di costo, commessa, B.U...

Forecast e B.E.P.

Analisi previsionale secondo più ipotesi di forecast e relativo calcolo del punto di pareggio (B.E.P.)

Rendiconto finanziario

Non solo analisi economica e patrimoniale ma anche analisi del cash flow attraverso l’elaborazione del rendiconto finanziario.

Analisi degli scostamenti

Gestione di più versioni di budget e relativa analisi degli scostamenti per individuare aree di inefficienza e ottimizzazione.