Tanti auguri a Fondazione Turati, per i suoi 50 anni di attività

Ieri pomeriggio, al Centro socio-sanitario di Gavinana, sulla Montagna Pistoiese, si è tenuta la bellissima manifestazione per i 50 anni della Fondazione Turati. Oltre agli ospiti delle due RSA, del centro di riabilitazione e della RSD, l’evento ha visto una larghissima partecipazione di persone della montagna pistoiese, affezionata a questa presenza importante anche per l’occupazione che permette. A sottolineare l’importanza delle realizzazioni della Turati nei vari territori, hanno inoltre partecipato i sindaci dei Comuni ove l’Ente opera: Pistoia, San Marcello, Vieste e Zagarolo; oltre al sindaco di Firenze Nardella e allo storico Zeffiro Ciuffoletti, ad indicare come il riformismo e il pensiero di Turati siano una possibile risposta ai tanti bisogni della società moderna. A chiudere le Manifestazione, il Presidente della Giunta Regionale Toscana, Enrico Rossi, da tempo impegnato per il rilancio di un’azione riformista e gradualista in Italia.
Da 50 anni, anno dopo anno, la Fondazione è costantemente cresciuta in attività e realizzazioni ed oggi il suo patrimonio, interamente realizzato senza contributi pubblici o privati ma solo attraverso un’amministrazione oculata e il costante reimpiego di tutti gli utili, è davvero considerevole.
Dagli iniziali 4.000 metri quadrati di costruzioni si è passati agli oltre 42.000 attuali, divisi fra i tre Centri residenziali per riabilitazione, assistenza agli anziani e disabili di Gavinana (Toscana), Vieste (Puglia) e Zagarolo (Lazio), un Centro ambulatoriale di riabilitazione, il poliambulatorio Koinos di Pistoia e il Centro vacanze di Vieste.

Il nucleo che dette inizio a questo lungo cammino volle interpretare alla lettera gli insegnamenti del “padre” del riformismo italiano, Filippo Turati: migliorare le condizioni di vita della gente attraverso un’azione graduale e costante, fare coincidere ciò che si professa, la teoria, con ciò che si fa, la prassi. Tanto che una pergamena con quel motto “Bisogna che la teoria diventi prassi”, il 23 settembre 1983, è stata posta nella prima pietra del costruendo Centro di Vieste.

Turati è un punto di riferimento, una grande avventura che prosegue… SELFCONTROL non ha meriti in tutto questo, ma non fosse solo un software e potesse parlare, siamo certi sarebbe fiero di essere un Controllo di Gestione di aiuto anche alle ONLUS. @fondazioneturati ..Siamo lieti di continuare un percorso al Vostro fianco, Tanti Auguri dallo Staff K|VENTURE